ITINERARIO VERSO NORD:

  • Imbarco il sabato pomeriggio a Napoli presso il borgo Borgo Marinari, ai piedi del Castel dell’Ovo, luogo incantato detto anche isolotto di Megaride, la leggenda narra che sotto l’isolotto sia sepolta la sirena Partenope, la quale dopo il rifiuto di Ulisse si lasciò morire, il mare la trasportò fino a li. Da questa leggenda la città di Napoli fu detta Partenope.
    Dopo aver completato le operazioni di briefing e cambusa, ci rilasseremo con aperitivo e cena sul lungomare.


  • La Domenica mattina comincerà la navigazione per le isole a nord del golfo, la prima ad essere toccata sarà l’incantevole isola di soli 4km, Procida… un luogo al di fuori del tempo, che ti offre tranquillità, buon cibo e scorci dai colori pastello che sembrano usciti da un presepe napoletano.

  • Il Lunedì, dopo aver circumnavigato l’isola di Procida, affronteremo la prima lunga navigazione verso l’isola di Ventotene, 26 miglia ad ovest. Passeremo la notte nel suggestivo porto Romano di origine naturale. La sera ci perderemo nelle piccole stradine dell’isola.

  • Il martedì partiremo alla volta dell’isola di Ponza, dove rimarremo incantati all’arrivo dal colore azzurro dell’acqua, fondali di sabbia chiara ci restituiranno un azzurro del mare che ci lascerà senza fiato. L’isola offre diversi approdi che meritano di essere visitati per bagni diurni e per notti in rada sotto le stelle. Chiaia di Luna , il Frontone, Cala di Feola, etc.

  • Il Mercoledì se il meteo lo consentirà, prua a nord ovest, Palmarola ci aspetta, la possiamo definire una delle isole più belle al mondo, completamente disabitata, con a terra un solo punto di ristoro, l’isola è abitata dai gabbiani ed tante altre specie di uccelli. Rocciosa non ha spiagge, ma l’acqua è cristallina e la conformazione delle rocce è davvero uno spettacolo. Con mare piatto e bel tempo dichiarato potremo anche passare la notte in rada a Palmarola, altrimenti rientreremo con poche miglia a dormire a Ponza.

  • Il Giovedì mattina presto affronteremo la lunga navigazione che ci porterà indietro… prossima tappa sarà l’isola di Ischia, isola verde dove abbondano i porti, i parchi termali e tanto altro tra divertimenti , buon cibo e shopping, ci sarà l’imbarazzo della scelta. Il porto per passare la notte lo decideremo in base alla disponibilità ed alle condizioni meteo.

  • Il Venerdì dopo una ritocco alla cambusa, una buona colazione a terra, ci dedicheremo ai bagni nelle splendide cale dell’isola verde, per poi rientrare il pomeriggio a Napoli al Borgo Marinari, notte a bordo.

  • Il sabato mattina ore 9.00 pronti allo sbarco…


CONDIZIONI DI ACQUISTO:



INCLUSO NEL PREZZO: barca – motore fuoribordo – lenzuola ed asciugaman.

ESCLUSO DAL PREZZO: skipper euro 150 al giorno – pulizia finale euro 200 – cambusa – ormeggi – gasolio – benzina tender.


2 Date programmate